domenica 18 luglio 2010

l'estate mi porta sfiga

Secondo incontro ravvicinato con le forze dell'ordine.
Trattati come criminali,che effettivamente è molto grave ciò di cui veniamo costantemente sospettati.essere liberi di vivere come meglio si crede,senza dar fastidio agli altri.
E' molto grave,questo.In Italia non c'è niente di più importante a cui stare dietro.nessun reato più grave da contestare a nessuno.

E al via anche i furgoni con narco test sulle strade.perchè chi si è fatto una canna negli ultimi tre mesi piuò essere un grave pericolo per gli altri,sulle strade.
Certo.
Come no.
Il tipico cannabinoide è il famigerato tipo che corre sulla strada,col macchinone del papà.Il classico pirata della strada.
E' necessario e urgenete identificarlo e punirlo.e poi recuperarlo.e riportarlo sulla retta via.
Povero tossico,che si fa le canne.E' un drogato,lui.Un grave pericolo per gli onesti cittadini che si ubriacano al bar,che vanno a puttane,e che poi tornano alle proprie famiglie rigorosamente cattoliche.

Che paese di merda.
E che popolo ignorante.

[se alle prossime elezioni non c'è una decisa inversione di rotta,io emigro.qui lo dico,e qui lo confermo]


a parte questo Xabier riporta il gruppo del mio cuore,al centro del mio cuore.grandi after.

2 commenti:

Il Cappellaio matto ha detto...

Io ricordo in persistenza di un'estate inglobata.. tu ne vivi una più sfortunata,ma infondo la parola Italia ci dice tutto.
Grazie per i complementi comunque.. :)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

assolutamente d'accordo

riguardo alle prossime elezioni, vista la totale mancanza di una benché minima opposizione (tra la gente ci sarebbe, ma tra i politici no) mi sa che purtroppo ti tocca già preparare le valigie