lunedì 21 settembre 2009

ti amo[quando sono sbronza]ti amo di piu'[quando io sono ubriaca]

Di giorno io non so chi sei
non mi ricordo nemmeno il tuo nome
non so se sei vera o sei fantasia
e non mi dispiace che tu non sia qui con me
Ma quando il giorno se ne va, quando mi ritrovo al bar
con una bottiglia v u o t a in mano
all'improvviso a r r i v i t u , un Branca Menta butto giù
io t i a m o s e m p r e p i ù
Ti amo quando sono sbronzA… ti amo di più
quando io sono ubriacA… mi piaci di più

e basta una canzone messa dalla coinquilina sul tubo per far volare il cuore dove la mente volava da giorni.
[che le pornoriviste le ascoltava pure lei]
e lo spagnolo lo parlava pure lei.
e quella canzone era un suo title su msn tempo fa
[questo esame devo passarlo.ho impararto che quello che provo si puo' anche tradurre con te quiero mucho,chica.]

che scrivere da ubriachi è malsano.
e ancora piu' malsano è scrivere sul cellulare.ad un cellulare.a cui se non scrivi da mesi non è mica un caso.

che quando bevi dalle cinque di pomeriggio lo sai che finisce così
ma non sai che finisce che non riesci a spegnere il cellulare prima di dire la verità.
e la verità è un danno?è un guaio?e chi l'ha detto che la verità fa male?chi l'ha detto che non possa arrivare dritta proprio come è uscita?[dritta.]

e tutti a bere.
e fai le patate fritte per tutti.
e intanto pensi.
piangi un po'.e ti nascondi da chi ti ama,ed è al tuo fianco[e un po' lo odi perchè ti ha detto"fai quello che ti dice il cuore"e avresti preferito che ti dicesse semplicemente NO.non farlo.anche se lo senti,NO.]
e tutti a bere ancora.e tu sai che se bevi ancora un sorso,vomiti.
e se mangi ancora una patatina,vomiti.
ma ne hai cotte cinque chili circa.per tutti.
per tutte le persone libere e felici che festeggiano questa domenica sera di settembre.
e tu che in loro compagnia cerchi di nascondere dietro cose pratiche le voglie,e le cose lasciate e tralasciate.
e poi ti rendi conto che la musica non aiuta.
ma loro suonano.
e allora canti un po'.e non è la roba che la coinqui ha messo sul tubo.le porno riviste le ascoltava pure lei.
è guccini.è de andrè.è de gregorivasco[sono I vasco].gli after.i marlene.
E' dolore.
cerco i subsonicA.ma non li suonano.li suono io nella testa.
inizia il repertorio della ex musemalade.oraviolablablabla o malablablabla.ancora nn si sa[che manca il batterista.e il bassista,che è in forse]
questo testo lo conosco.
l'ho scritto io.
un'amica lontana ha detto che ha pianto dentro quando l'ha letto/ascoltato.
io ci credo se credo che lei sa che cosa sento io.
e mio figlio lo chiamero' adriano.e non non ve lo spiego perchè.
perchè non è un bel nome,basti sapere questo.
lo chiamero' così.
perchè sì.
una serata bella.che parte per dimenticare e finisce per ricordare tutto.Tutto.tuttI.
lei.
soprattutto.
e la lei è la lei che ci teneva a ribadire che fosse lei la lei.
sì.
proprio lei.

posso prendere un treno ma A che servirebbe.posso chiedere scusa ma a che servirebbe quando i torti che ho fatto ritengo siano nettamente inferiori a quelli fatti a me.
le proporzioni e le differenze e i totali non hanno mai fatto per me.

non significa ricominciare.
non significa tornare indietro.
significa solo DIRE LA VERITà.

per quella che è.ora.ad oggi.
dopo mesi.
a prescindere.
da tutto e tutti.
e tutte,soprattutto.

quando mi sono detta meglio spegnere il cellulare poi non l'ho fatto.e ci sarà un perchè.
fare una cazzata,è il perchè?
amen.
A men.

So che mi puoi radiografare col tuo sguardo nucleare
e puoi vedere puoi vedere se c'è un tuo problema o trovi m e
Se vuoi cambiare regole posso cambiarle sopra te
Voglio proprio capire i tuoi livelli d'amore ma non rivoglio più te
Chissà come ti trovi bene senza le tue pene
Chissà come ti trovi bene col tuo nuovo pene
Che la tua vita forse sia più grande della mia
Che la t u a v i t a forse è p i ù i m p o r t a n t e d i m e

mi spiace.
mi dispiace,infinitamente.
di tutto.

di tutto cio'che è stato detto,e non detto.fatto,e non fatto.
di tutto cio' che è stato capito,e non capito.

[ho un occhio su e uno giu'.mi guardassero ora quei pezzi di merda che mi hanno fatto il verbale.giuro che non lo faccio piu'.{devo ridere??}]

basta non prendere la macchina e rinchiudersi in casa.venissero a prendermi qui.
libera,resto.quanto basta per.libera.quanto basta per.
sempre.

pulendo la stanza ho trovato un biglietto di auguri.una vecchia amica che mi ricordava come io le ricordassi di "rischiare tutto".e io???rischio ancora,tutto?
ci provo,ancora.
nel peggiore dei modi,forse.
ma tento,ancora.
[quando mi sembra importante]

e dopo che la stanza era apposto ho messo le foto nuove in due delle tre cornici nuove.
e nella terza volevo mettere lei.
ce l'ho anche messa.e il tato diceva che in fondo stava bene nella nostra stanza.
perchè lei è così bella[e lo dicono tutti.e tutte.perchè semplicemente è vero].
e perchè nella nostra stanza lei ricorda di piu'.
ma poi vederla lì..era ancora troppo presto.ho obiettato,staccandola.e lui ha sussurrato..o non è ancora troppo tardi..
[non c'è stato bisogno di altre spiegazioni.in fondo quello che provo lo so bene.lui riflette solo me.come uno specchio,che sa.]


uno specchio.
ma diverso.
c'era uno specchio,uguale.
che poi si è rivelato diverso.
[o è solo andato in frantumi]

ma se fosse stato diverso solo lì?solo in quel momento,e solo perchè?

non siamo perfetti,
nessuno lo è.

bisogna volersi bene,pero'.

e bisogna accorgersi che ci se ne vuole.soprattutto.

io.....come dire che amo..?!?....
a m o .
?
questo è.
ancora.
nonostante.

non so se è amore,quello vero..
è un sentimento strano.che non è amore.è un odiare ma non poter fare a meno di.. è un sentire simile ma così distante che.è un sentire così distante eppure riuscire a giustificare perchè in fondo così simile a .
è scrivere di lei,in un modo che qualcuno ha capito..che è come se comprendessi e pero' giudicassi e pero' giustificassi. contemporaneamente, e senza capire bene come e perchè.

e così.
senza un perchè nè in percome provo ad andare a letto.
decisamente troppo fuori di testa.
bevuta.
fumata.
assonnata.
i n n a m o r a t a .

[perchè certe cose possiamo capirle solo io.e lei.che in certe sere nere abbiamo parlato fino ad avere gli occhi neri.e ora possiamo dire il contrario,per sentirci meglio..ma noi lì c'eravamo.e percio' lo sappiamo.]

noi che quella sera eravamo lì su quel balcone.
noi che quel giorno eravamo qui su questo letto.
noi che quel giorno eravamo al telefono,una di qua una di la.
noi che quella sera eravamo una ad un concerto e una in piazza.
noi che quella sera eravamo una in casa e l'altra ad un concerto.
n o i che per un certo tempo era come se fossimo sempre entrambe nello stesso posto.

io che ogni volta che sento quella parlata penso a lei.
io che se la manifestazione il dieci è a roma non posso non pensare che forse la incrocero'.
io che qualsiasi musica è lei.qualsiasi immagine è lei.
è condivisione,o mancata condivisione,con lei....

io che anche quando sto così avrei tanta voglia di stare con lei.

....

e che cosa si prova a leggere[ammesso che lo legga prima di cancellarlo]un messaggio del genere?non me lo chiedo.non me lo sono chiesta.non è il cosa si prova di là che mi spinge ad inviare ma cio'che si continua a provare di qua.
e so che lei lo sa.e puo' capirlo.
io lo so.
al di la della non risposta.
[che non mi farà dormire.] e ancora notti come da quel giorno in poi ne ho avute tante ma davvero tante....

Look right through me, look right through me

[e io non accedo a facebook,ma la sua foto del profilo stasera è davvero magnifica.meravigliosa.a dirla come si deve.come sempre è stata.meravigliosa.]


buona notte mondo.

notte..[da una che stasera è solo un v a g a b o n d o , in cerca della sua _ _ _ _ _ _ ]..


5 commenti:

monteamaro ha detto...

Cara Misi, leggerti è sempre come camminare su un percorso ad ostacoli.
Perchè quello che vuoi veramente dire, è celato ai più, e come il camaleonte è visibile solo ai propri simili, così tu, ti mostri solo a quello specchio che ti vede così come realmente sei.
Ricorda però che se lo specchio è uno, tutto ciò che vi si riflette, anche se simile, non sarà mai uguale per intero.....è la natura...
I sentimenti che provi, ti seguiranno sempre e comunque, ti auguro di ritrovare il gusto nella vita, a prescindere da ciò che vedrai riflesso: Due, oppure una sola immagine.
Abbracci.

l'ApeRegiNa ha detto...

il tuo post è sempre un lungo "vomito". nel senso positivo del termine, sia chiaro.
quella sensazione di sentirsi insieme anche se non lo si è... uff...

Anonimo ha detto...

tk vivi costantemente aggrappata al passato... non lo lasci mai cadere. non devi dimenticarlo perche' non e' possibile e fa pur sempre parte di quello che siamo ora.. ma dovresti imparare a lasciartelo alle spalle invece di trascinartelo addosso.

mIsi@Mistriani ha detto...

Ciao anonimo...il passato non lo dimentico perchè come dici tu è parte [non indifferente]di cio' che sono oggi.ma sono abbastanza in grado di considerarlo passato,appunto.e lasciarlo dov'è.
ricordarlo a volte,sorridendo magari,anche per cose che al tempo non mi facevano affatto sorridere..

Se ci sono parti di passato[e quindi di persone legate al mio passato]che non lascio nel capitolo "passato" è proprio perchè evidentemente non fanno parte solo di quel capitolo..nel senso.ci sono ancora,in qualche forma,nel presente.vuoi con la loro presenza,vuoi con la loro assenza,e mi condizionano.
forse qualcosa del passato puo' tornare nel futuro..ed è il presente,che eventualmente puo' permettere di farlo[ricordando agendo tentando]

...dicendo la verità.semplicemnte.
non riferita al passato[che appunto è passato,e non serve piu']ma la verità dell'oggi.del presente.che di conseguenza,puo' influenzare il futuro.riprendendo o meno,parti e persone del passato[che poi si cambia,intanto...]
perchè bisognerebbe privarsi a priori di qualcosa che si è gia' tentato di vivere precedentemente solo perchè al tempo non aveva funzionato?..magari oggi,o domani chissà,potrebbe andare diversamente..nel dubbio,se c'è qualcosa o qualcuno a cui tengo particolarmente,ci penso.e tento.

grazie del passaggio..anche se anonimo

janr ha detto...

Io sono Ldia Ann, Stati Uniti d'America. Mio marito mi ha lasciato per nessun motivo il 13 giugno 2010. Si trasferisce con un'altra donna, mi sentivo come uccidere me stesso e ho provato tanti maghi ma tutte senza alcun risultato. La mia vita era molto amaro e doloroso. Poi un giorno, un mio amico mi ha detto circa questo mago chiamato grande Mutaba che l'hanno aiutata sulla propria situazione quando suo marito l'ha lasciata. Ma all'inizio non ci volevo credere perché io ' ve testato così molti di loro e non ha funzionato. mi ha implorato ulteriormente, così ho deciso di provare questo mago chiamato grande Mutaba. Ho contattato lui e gli ho detto i miei problemi e lui ha dato tutte le informazioni necessarie che ha richiesto. Egli semplicemente riso e mi ha detto di non preoccuparsi che mio marito sarà callme torna in meno di due giorni e ho creduto, e dopo che ha finito di lanciare la magia mio marito mi ha chiamato e ha iniziato a chiedere l'elemosina. Lui si è scusato e si è tornato a me cryingfor una seconda possibilita '. Oggi io e mio marito viviamo felicemente come mai prima. Posso davvero dire che questo mago è potente a causa del suo lavoro di mio marito è di nuovo a casa. I'mnow una donna molto felice e sin da quando lui mi ha mostrato amore come mai prima. Grazie grande Mutaba sarò per sempre grato a voi. È possibile contattarlo sul suo indirizzo email: greatmutaba@yahoo.com egli risolverà qualsiasi problema si sta affrontando in questo momento. Basta contattarlo e vedere il suo lavoro. ringrazio ancora una volta grande Mutaba