giovedì 7 ottobre 2010

incubi [e sogni]

Mi cercavano un posto di lavoro come dire a cinque stelle,intanto spegnevo due incendi,i pompieri mi volevano nella loro squadra,come mascotte.L'appartameno che stava prendendo fuoco era di A.&R. e lei finalmente mi abbracciava.I suoi capelli erano più neri dei solito.il suo trucco anche.aveva due nuovi tatuaggi strani,sul collo ed era laureata in ingegneria,o qualcosa del genere.l'abbraccio era reale,forte.e lui piangeva,sulla spalle di Tom.[mi ha promesso che verrà,per l'ennesima volta.mi ha chiesto di aspettarlo,che stavolta arriva davvero].ho portato mia nonna in braccio e come poco prima che morisse non pesava niente.le gambe rinsecchite,i capelli corti corti bianchissimi.L'ho portata a testa in giù,ad un certo punto.E quando mi sono accorta che mi stava scivolando l'ho messa a sedere su una panca e lei è tornata a vedere con tutti e due gli occhi.Criticavano il mio lavoro,i miei professori,e volevano aiutarmi con l'aiuto del mio ex amante.Perobabilmente c'era dell'altro ma devo averlo rimosso.

Ci sono palesi residui di ieri e del periodo fra questi incubi[e sogni].

Ma quanto ci si può svegliare male,dopo certi residui notturni.

Devo essermi agitata parecchio,e scoperta.Perchè stamattina oltre ad un umore del cazzo ho anche un grandissimo mal di schiena.

Buongiornomondo.

2 commenti:

MadiS ha detto...

Eh, come lo so che un sogno (o un incubo) è capace di lasciarti un sapore strano in bocca per tutto il giorno...

PEPE ha detto...

Buongiorno bellezza! Era una vita che non passavo da quì!
Ti auguro sogni che ti facciano svegliare col sorriso sulle labbra e ti lascino di buonumore per il resto della giornata!