mercoledì 16 dicembre 2009

dovrei andarci

alle lezioni[d'amore]
ci fossero professori o non professori,in grado di amare.




"hai cercato mai di immaginare un futuro con me?"
...
"E' quello a spaventarmi"...
...

[era una cosa del genere,anche fra noi.fra tutti i noi di cui io ero uno dei due io.e non lo sono piu']

Cercare una persona che da troppo tempo non senti o non vedi.una persona con cui puoi aver chiuso in malo modo,o con cui puoi non aver mai chiuso davvero.cercare le persone a cui hai tenuto piu' di tutte,nella tua vita e che per un motivo o per l'altro non ne fanno piu' parte..
ha senso?
se non ci sono piu',per un motivo o per l'altro[o anche senza alcun motivo abbastanza logico da poter giustificare una tale assenza]ha senso cercarle per provare a farle tornare presenze?
per provare a tornare ad essere presenza,per loro?

Sì?
No?
Solo se si sta male?
Perchè,allora?
Perchè giustifichiamo questo,e non la stessa cosa,senza una fine vicina?
Perchè aspettare che ci sia un motivo tanto tragico all'orizzonte,per fare un gesto necessario,che era necessario fin da prima che ci fosse il motivo tragico all'orizzonte?
E perchè,se le cerchi prima magari non basta il tuo slancio a farti accogliere tra braccia aperte per te,ma a fronte del gesto tragico quelle braccia si spalancano?
..
Si resta col dubbio.
pena?o amore?
E le mancate risposte precedenti,qualora ci siano stati tentativi di chiamate da una parte o dall'altra,erano mancanza d'amore?di coraggio?o solo paura?
..

Cosa è giusto fare non lo sa nessuno.Cosa è meglio fare nemmeno.

Continuero' nel tentativo,di mostrarmi sempre per quella che sono.e di entrare nell'altro,per quello che è.
Sperando che i due esseri,possano incontrarsi.
Senza il bisogno di motivi altri,a dare la spinta necessaria.
L'amore,come unica spinta.Come unico motore.
L'amore.o quello che mi ostino a chiamare amore.anche se amore non è.
E se così non fosse..Se i due esseri non bastassero, a darsi la giusta spinta per ritrovarsi,forse quei due esseri,non dovevano rincontrarsi.
Non ancora.

E allora,speriamo ci sia tempo,se tempo dovrà essere.

4 commenti:

Apprendista Nocchiero ha detto...

L'amore è come una droga.

Finché non lo si prova, non si tocca il cielo, ma dopo averlo provato non si può vivere senza.

☆Vale ha detto...

Ma perchè diavolo cambiano i titoli??????
si chiama ELEGY, è di Isable Coixet...
sto film è uscito un anno e mezzo fa...e nel frattempo la Coixet ne ha fatto un'altro...
ti consiglio anche "Mi vida sin mi"...

mIsi@Mistriani ha detto...

..sai se c'è anche in italiano??
che non credo di essere in grado di seguire il film interamente in spagnolo..
[ma mi piacerebbe vederlo...visto che questo mi è piaciuto un sacco..]

monteamaro ha detto...

Lezioni d'amore? Ne abbiamo continuamente dalla vita, e non ne sono mai abbastanza..
E' inutile pensare di poter vivere le relazioni, secondo schemi predefiniti o testati, impossibile.
Ci sarà sempre poi, chi và via e chi invece insegue: a volte scappiamo noi, altre rincorriamo nell'infinito gioco delle parti.
Mi piace molto la conclusione del post, vi è compresa tutta l'esperienza dell'amore.