venerdì 12 giugno 2009

come quando le ossa spaccano la pelle


ore su un libro,coi pensieri altrove.e non ha senso.
quattro ore.tre pagine.
poi prendo in mano questa cazzo di tastiera e scrivo pagine e pagine,in meno di mezzora.e non hanno senso.
metto su un cd,che non ricordavo di avere,nè che canzoni ci siano su.ma mi piace il nome,perchè mi sento così,oggi.
lady malferma.

parlo con una lady,malferma quanto me.

mi sfogo,un po'.

ma scritta l'ultima parola con lei,mi viene da riniziare,da sola,con me.i pensieri escono in parole,ma non finiscono mai.si ripetono.in loop.qualcuno ha schiacchiato il tasto sbagliato.e io non so spegnere questa macchina infernale.

provo a scrivere canzoni.ma non funziono.
con quelle basi,proprio non funziono.
per scrivere un testo ci vuol capacità di sintesi.
io sono l'opposto.un fiume in piena.
e dico troppo.
bene.
ora so che il mio ruolo non sarà nemmeno quello di autrice di quei pezzi.
una possibilità in meno.
vediamo cosa rimane.

forse non è tutto nero.forse vedo io tutto nero.se non è tutto nero forse tornero' a vedere le cose del giusto colore.o forse no.o forse sì,ma quando sarà tardi.e se è tutto nero forse chi non lo vede lo capirà dopo,quando tornerà a vedere i veri colori.
forse sono solo un po' di grigio,in attesa di un altro colore,io che vorrei essere per lui un intero arcobaleno.

sto ancora di merda.
ma credo si fosse capito.

quando la mente non è lucida,e le ossa spaccano la pelle chi ti sta accanto deve stringere i denti e trovare il modo di farti rinsavire.
se invece quello che non sembra lucido lo è,allora la vita è una merda.e rinsavire non è necessario.nè utile.nè auspicabile.


[on air LadyMalferma_provata]

10 commenti:

ashasysley ha detto...

Qualcuno dice che nel dubbio è meglio evitare.
Io invece continuo ad asserire che nel dubbio è meglio far chiarezza e continuare.
Un'ombra in mezzo alla nebbia ci può mettere paura ed essere invece solo un aquilone volato via dalle mani di un bambino nei rami di un albero.
Mai smettere di trovare la verità, di cercare e chiarire dubbi.
Mai.

Ma|Be ha detto...

ed io mi associo..
d'altra parte.. è la tua natura. tu ferma, ad accettare condizioni e non pensare non ci stai. che in fondo poi. avresti da pensare anche sul non pensare... o penseresti comunque in automatico.
che per certe cose siamo uguali. tranne che tu sogni più di me la notte.

[io lo so che hai bisogno di me. non me me, magari. ma so che magari un po' potrei esserti utile. come con le canzoncine dei cartoni.. o i dolci piccoli piccoli.
ti scodello.]

mIsi@Mistriani ha detto...

io non ho bisogno di te perchè potresti essere utile,perchè puoi capire quello che voglio dire prima che io l'abbia detto,perchè mandi un messaggio al momento giusto,perchè sei un cervello e cuore tanto adatto a farmi riflettere ma potresti essere anche un cervello e un cuore tanto adatto a volermi bene.
no.
ho bisogno di te [te] perchè è te [te] che ho t r o v a t o ,quando meno me l'aspettavo.
e i gemelli sono così rari...
[potrei promettere di non sognare piu'..o di non raccontarti quando lo faccio,pero'.]

ti scodello,fanfulla.e stamattina un tuo passaggio dalle mie parti era proprio quello di cui avevo bisogno[ma non farlo mai,solo perchè sai che ne ho bisogno.ho già avuto troppa compassione,e falsità.fallo solo se ne hai bisogno anche tu..]

Squilibrato ha detto...

Cara Lady Malferma, in quel modo rinsavire non sarebbe nemmeno sufficiente. Azione e oggetto sfumano e si mischiano. Rinsavire non è necessario, si può restare anche così che intanto nessuno se ne accorge. Porco boia!

Il libro non l'ho letto, ma mi suscita curiosità. Dovrei riprendere a leggere un po', giusto per tenere allenato il cervello. Chi lo dice, vero?
Ho visto la foto qua accanto, quella col tato.

Squilibrato ha detto...

Ho visto anche quella del post.

*Vale ha detto...

Ciao Misia amante della cucina...
il post insolito sulla cucina proviene da conversazioni con gente che mi crede pazza perchè mangio yogurth di soya...e cmq non sono vegetariana,nè compro il tofu, ma è vero che mi concedo la carne rossa molto poco e prevalentemente mangio verdure :)
ma non lo faccio perchè è di moda, quanto per una questione di salute per via di libri che ho letto...


forse non dovresti scrivere canzoni...nel senso che se ti dilunghi puoi scrivere un libro, un romanzo...poi te lo autopubblichi e lo rileggi prima di andare a nanna :)


Un bacio
Vale

*Vale ha detto...

Devo cercare la canzone che citi :)

Hai mai sentito The Horrors?

Ma|Be ha detto...

mai perché penso che ne hai bisogno.

senza pretese era. ed è.
senza pretese di essere si è. e si dà tanto perché ricevere senza pretese di farlo ci rende ancora più ricchi e soddisfatti.

[e sogna pure.. e quando lo fai dimmelo. pure.]

mIsi@Mistriani ha detto...

@ vale
mai sentiti,ma se dici che possono piacermi,ora li cerco..e la canzone che cito io dubito la troveresti perchè è di un gruppetto locale..se vuoi posso inviartela in allegato via mail
;)

@ Ma|Be lla
sicche.

Arianna ha detto...

ciao... blog traboccante di sensazioni, complimenti!

p.s. anch'io adoro De Carlo...sto per fterminare la lettura di Di Noi Tre!