venerdì 29 aprile 2011

SENZA[cara]PRUDENZA.



[e ridere per sdrammatizzare.ridere di false promesse.perchè chissà quanti altri cieli chiuderò nelle scatole in cui vivrò..]
Queste pareti macchiate.di scotch,di fumo,di vita.i buchi alle pareti,che ogni buco fuori corrisponde ad un buco dentro.che ogni chiodo reggeva qualcsa che si inchiodava dentro.Lasciare questa stanza così,vuota.priva di tutti i noi che ha visto e sentito.e stanotte,è l'ultima notte.QUI.


Un dubbio ho forse inutile
domande di chi pensa
a volte senza prudenza

....
deliro un po' per sorprendermi
non chiedo una risposta
a volte quanto basta
è una domanda giusta


...
se non perdono niente a me
come posso perdonarti
se fai quello che non farei
se io fossi in te 
[?]



Voglio che tu sia diverso io voglio che tu sia speciale
voglio che tu abbia qualcosa in più della media nazionale
spero che tu sia meglio di me e che meriti di essere lì
e anche se non fosse poi così è così che io voglio sperare

che tu non diventi lo specchio fedele di ogni mia banalità
ma dandomi un vetro che sia trasparente
mi aiuti ogni giorno a uscire dal niente

Perché voglio che tu sia speciale
io voglio che tu sia diverso
voglio che mi aiuti a trovare
ciò che ho paura di essermi perso



evviva il freddo che ci fa abbracciare
evviva il caldo che ci fa spogliare.
evviva il silenzio che allena la mente..


[nell'aria delle ultime ore solitarie di scatole e polvere:
Niccolò   Fabi perchè ha istigato certi pensierie Verdena.
e pochi Marta Sui Tubi,nonostante la neonata antipatia,perchè ci stanno di brutto.
e Luci della centrale elettrica perchè non avevo mai sentito Vasco cantare DeGregori{e non si parla di Rossi,nè di generale}.
e acqua stangnante,in loop,perchèssì.]

2 commenti:

no hero in blue sky ha detto...

La prudenza non è mai stata cara con chi l'ha saputa rispettare..

Non temere, togli il rosso in scatola e anche la polvere dalle tue braccia chiuse uscirà.



( la neonata antipatia per i MartaSuiTubi è per l' ultimo cd? )

sonica ha detto...

hai scritto ciò che anch'io penso. sorrido, perchè ho traslocato da poco.